L’Associazione di Amicizia San Marino-Cina nasce nel 1988, dalla necessità di approfondire la conoscenza della cultura e della realtà appartenente alla Repubblica Popolare Cinese e di instaurare rapporti di amicizia fra la stessa e la Repubblica di San Marino.

Il Presidente, uno dei suoi soci fondatori, Dott. Gianfranco Terenzi, da anni cura personalmente le attività dell’Associazione organizzando conferenze e mostre tematiche, promuovendo dibattiti, incentivando i viaggi verso la Cina, accogliendo le visite delle delegazioni cinesi a San Marino allo scopo di divulgare la conoscenza in campo sociale, economico, scientifico, culturale e per creare relazioni di mutuo scambio tra i due paesi.

Quest’anno giunge all’importante traguardo del suo 30° anniversario.

Per questa ricorrenza è stata organizzata una cena conviviale venerdì 26 gennaio al Grand Hotel San Marino, un’occasione di condivisione per festeggiare tra associati e amici e alla presenza di una delegazione dell’Associazione per l’Amicizia fra i Popoli Stranieri della Repubblica Popolare Cinese (CPAFFC). Considerando l’importanza dell’evento erano presenti anche il Segretario di Stato per gli Affari Interni, Guerrino Zanotti e il Segretario di Stato per la Cultura, Marco Podeschi. Durante la serata è stata ripercorsa la storia della Associazione con la proiezioni di un filmato e foto a testimonianza dei numerosi progetti organizzati in questi 30 anni. Inoltre sono state presentate le varie missioni ufficiali per il 2018.

L’Associazione San Marino Cina grazie a varie collaborazioni in ambito culturale, ha organizzato in questi anni campus estivi in Cina per studenti sammarinesi, aperto un Istituto Confucio a San Marino facendo conoscere maggiormente la lingua e la cultura cinese, ha organizzato eventi culturali e folkoristici, mostre di prodotti artigianali cinesi e spettacoli. Infine ha recentemente inaugurato un museo di arte e cultura cinese, nato dall’idea di raccogliere le testimonianzedegli incontri, i cui oggetti sottolineano l’amicizia che lega le due realtà, e mostrano quanto sia variegata l’espressione culturale cinese, che da voce ad un territorio ampio e ricco di diverse identità.
In tutte queste occasioni, ha sancito in maniera, costante e continua relazioni forti che hanno facilitato l’approccio istituzionale per la realizzazione di accordi culturali ed economici favorendo contatti di imprenditori portando allo sviluppo di attività commerciali.

30 anni sono certamente tanti, ed è per questo che le autorità cinesi osservano con rispetto e fiducia un percorso che definiscono vecchia amicizia.

Mercoledì, 19 Marzo 2014 15:00

Il Presidente

Gian Franco Terenzi nasce nella Repubblica di San Marino. Coniugato con Marisa Tenti, ha due figli (un figlio ed una figlia). Consegue il Diploma di Tecnico Industriale ed il Diploma di Laurea come Dottore in Sociologia. Inizia la sua attività di imprenditore nel 1962, impegnandosi in diversi settori, dalla metalmeccanica alla costruzione delle macchine per la lavorazione del legno fino all’edilizia. E’ attivamente impegnato in politica dagli anno ’70.

Nel corso della sua carriera politico-istituzionale, ha modo di ricoperto diversi incarichi di rilievo sempre crescente. Viene eletto Capitano del Castello (sindaco dela città) di Serravalle, Presidente del Gruppo Nazionale della Repubblica di San Marino presso l’Unione Interparlamentare e Capitano Reggente (Capo dello Stato) negli anni 1987, 2000, 2006 e 2014.

A partire dal 1978 è membro del Consiglio Grande e Generale (Parlamento di San Marino) e ricopre attualmente anche il ruolo di Presidente della Commissione Consiliare Permanente per gli Affari Esteri. In virtù della sua esperienza in campo imprenditoriale e della sua competenza in materia di artigianato e piccola impresa, ha operato ed ancora opera con grande impegno e dedizione a sostegno delle PMI e dell’Artigianato, facendosi promotore di leggi in Parlamento a loro tutela e facendosi interprete delle loro problematiche e potenzialità anche attraverso la sua trentennale impegno nell’ l’U.N.A.S., l’ Unione Nazionale Artigiani Sammarinesi, di cui oggi è Presidente Onorario. Per una maggiore diffusione della cultura artigianale, intraprende poi la fondazione del CESA, il Centro Europeo degli Studi sull’Artigianato, per valorizzare e salvaguardare il patrimonio storico dei mestieri. A questo riguardo, preme ricordare le sue pubblicazioni: "Artigianato e Impresa nella Repubblica di San Marino” 1993 e "San Marino e l’Artigianato tra continuità e rinnovamento”, 1993.

Giovedì, 27 Febbraio 2014 14:21

L'Associazione San Marino Cina

La storia dell’amicizia fra la Repubblica di San Marino e la Repubblica Popolare Cinese inizia formalmente con la firma del protocollo che sancisce il riconoscimento reciproco e lo stabilimento delle relazioni ufficiali, il 6 Maggio 1971.

Poi successivamente la visita del Ministero degli Esteri cinese nel 1987 che portava avanti le concrete intenzioni per la realizzazione di potenziamento dei rapporti fra i due stati e quindi nel 1987, quando il Dott. Gian Franco Terenzi in qualità di Capitano Reggente (Capo di Stato), la massima carica istituzionale della Repubblica di San Marino, effettuò una visita ufficiale in Cina su invito del Presidente Li Xiannian. Nel messaggio rivolto alla Reggenza il Presidente disse:
“San Marino ha sempre attuato una politica contro le ingerenze negli affari interni di stati terzi ed è, nonostante le piccole dimensioni, a pieno titolo nella comunità internazionale. Ha lottato per la libertà e per la sua autonomia, con i suoi più di 1600 anni di storia ha molte qualità e pregi da cui la Cina potrebbe trarre insegnamento”.
Fu un’esperienza così importante ed intensa e dal significato profondo che ebbe, che nacque l’Associazione d’Amicizia San Marino Cina si è inserita in questo percorso, facilitando lo sviluppo delle relazioni con i suoi 30 anni di proficuo ed attivo impegno, volto ad interpretare il rapporto tra i due paesi e popoli ed a mantenerlo vivo con una serie di iniziative ed attività di vario genere.
Dando la possibilità ai cittadini sammarinesi di esplorare una cultura straordinaria come quella orientale e dando l’opportunità di realizzare svariate attività, a partire dalle numerose missioni che sono state compiute in Cina da parte di varie delegazioni sammarinesi e che sono state caratterizzate dai più diversi itinerari.

Giovedì, 29 Marzo 2012 17:34

Sedi

Dal 1° Settembre 2005 è attivo a Pechino l'Ufficio di rappresentanza commerciale della Repubblica di San Marino, in Via Taijichangdajie N.1 nel pieno centro commerciale della capitale cinese (Wang Fu Jing).
L'Associazione San Marino-Cina dispone di un ufficio a servizio delle aziende interessate ad entrare nel mercato cinese.

Dopo il riconoscimento da parte delle autorità cinesi avvenuto nell’ Agosto del 2005, l'Ufficio è a disposizione di tutti gli enti privati e le aziende che volessero cogliere le infinite opportunità che offre il mercato cinese.

Operando direttamente in Cina, grazie al personale italo-cinese a disposizione, è possibile comunicare direttamente e in tempo reale con le aziende e gli enti locali cinesi per la realizzazione delle operazioni economiche e commerciali.

L’Ufficio dispone di una rete di uffici collocati sulle altre principali aree di sviluppo della Repubblica Popolare Cinese, assicurando così alle aziende la visione globale delle zone economiche più importanti. 
Il personale è in grado di offrire l'ASSISTENZA necessaria alle aziende che ancora non sono presenti nel mercato cinese e alle aziende che già da qualche anno operano nel territorio e che vogliono potenziare nuove strategie di acquisto e di vendita, oppure aziende che vogliono acquisire nuovi partners in Cina.

Firma dell'Accordo per l'ufficio a Pechino

Il 21 Maggio 2004 è stato firmato l'Accordo tra il Presidente Gianfranco Terenzi e il Presidente dell'Associazione Cinese per l'Amicizia con i Paesi Stranieri, Chen Haosu per la costituzione di un Ufficio permanente della Repubblica di San Marino in Pechino, che ha l'obiettivo di fornire un supporto completo e costante alle aziende che volessero intraprendere relazioni economiche o trovare partners commerciali con le aziende cinesi.

 


Ufficio di San Marino a Pechino


L'Ufficio è gestito dalla professionalità degli operatori dell'Associazione Cinese per l'Amicizia con i Paesi Stranieri che, oltre ad avere una lunga esperienza della realtà economica e commerciale italiana, sono in grado di garantire l'operatività dell' Ufficio in breve tempo e possono contare sulla diretta e costante collaborazione dell'Associazione di Amicizia San Marino-Cina, elemento fondamentale per la gestione di un ufficio commerciale in un paese che subisce enormi spinte economiche provenienti dall'esterno, e che necessita per una realizzazione concreta dei progetti, di lavorare gomito a gomito con il partner straniero. Le attività commerciali in Cina più che in ogni altro paese, hanno l'assoluta necessità di essere supportati dalla reciproca conoscenza dei partners per utilizzare pianamente i frutti dell'impegno delle risorse spese. È infatti noto che in Cina la maggior parte delle attività di questo tipo fallisce per la mancanza di un know how appropriato, per gli ostacoli che la lingua cinese impone, e per la mancanza di "buoni agganci" che una società altamente burocratizzata come la Cina richiede, inoltre i presupposti che informano la cultura imprenditoriale cinese sono molto differenti da quelli che informano la preparazione dei nostri managers, e spesso questo determina incomprensioni tali da causare il fallimento di importanti progetti, con la conseguente perdita di grandi somme di denaro.

Uno strumento importante per promuovere il nostro paese

I legami di amicizia che in questi anni di collaborazione si sono sviluppati tra le due associazioni, anche attraverso la promozione di iniziative culturali tra gli imprenditori, i commercianti, e la classe politica, hanno reso possibili ottimi contatti, che hanno dato fiducia alle autorità e agli imprenditori cinesi. Questo ufficio rappresenta uno strumento in grado di completare l’opera di collaborazione anche a livello economico e commerciale tra la più grande e la più piccola repubblica esistenti, in nome delle ottime relazioni esistenti tra i due governi da più di 30 anni, e in nome dell’ampia celebrità che ha oramai acquisito il nome di San Marino in Cina che, con grande ammirazione ed estrema curiosità da parte della classe dirigente politica e imprenditoriale cinese, è divenuto estremamente popolare in Cina a discapito di altre grandi e medie nazioni.

La Cina adesso è veramente più vicina

Questi progetti, portati a termine grazie alla collaborazione tra una delle più importanti organizzazioni non-governative diplomatiche della Repubblica Popolare Cinese e l’Associazione San Marino-Cina, hanno come principale obiettivo la promozione delle aziende in uno dei mercati più potenti e promettenti del mondo, lo sviluppo dell’amicizia e della pace tra i popoli e della collaborazione economica internazionale tra i diversi paesi con cui la Cina ha rapporti. Rapporti che, in seguito all’esplosione dell’economia del libero mercato avvenuta nell’ultimo ventennio, sono sempre più numerosi.