Viaggio per il 30° anniversario della Associazione di Amicizia: alla scoperta delle meraviglie cinesi

Dall'1 al 12 Settembre 2018 si è svolto il viaggio in Cina organizzato dalla Associazione di Amicizia San Marino Cina in occasione del suo 30° Anniversario della fondazione.
Il gruppo composto da 60 persone, accompagnate dal Presidente dell’Associazione, Gian Franco Terenzi, ha scoperto un paese immenso, ricco di storia e in continua crescita.
Prima tappa del viaggio: PECHINO

Escursione a 70 km a nord ovest di Pechino, a Badaling per ammirare un tratto della Grande Muraglia, con le sue impressionanti scalinate e torri di guardia. L’ambizioso progetto difensivo, iniziato sotto la dinastia Qin (221-207 a.C.), si snodava per più di 5.000 km dal passo Shanghai, sulla costa orientale, fino al passo Jiayu, nel deserto del Gobi.

gruppo muragliaLa visita alle Tombe Imperiali Ming, nel complesso furono sepolti 16 imperatori insieme a mogli e concubine, oltre a inestimabili tesori funebri, saccheggiati negli anni. L’accesso alle Tombe è segnato da una passeggiata lungo la Via Sacra fiancheggiata da statue in pietra di animali fantastici e di personaggi di corte.

Piazza Tienanmen, epicentro della vita politica e sociale, e vera e propria porta della Cina. Delimitata a nord dalla Porta della Pace Celeste, ingresso imperiale alla Città Proibita, e a sud dalla Porta Anteriore che si apre in uno dei quartieri più animati della città, la grande piazza è abbracciata dagli austeri edifici del Palazzo dell’Assemblea del Popolo e dal Museo della Storia della Rivoluzione, mentre nel centro la vista è interrotta dal Mausoleo di Mao e dal Monumento agli Eroi del Popolo. Visita della Città Proibita, impenetrabile residenza imperiale fin dal 1406, durante la dinastia Ming e aperta al pubblico solo dal 1949. Varcate le immense porte, si schiude un mondo sfarzoso, con gli edifici di governo e residenze private dove si svolgeva la vita di Corte, fra sale, padiglioni, teatri, giardini.

P1010200

 

Visita del Tempio del Cielo, Il Tempio dei Lama, o tempio tibetano. Il tempio del Cielo fu costruito nel 1460 in un complesso di altari in marmo e magnifici padiglioni lignei, dove il Figlio del Cielo si recava per celebrare solenni riti, pregare per il buon raccolto e ottenere la benedizione divina. Visita nella città vecchia e giro con i caratteristici risciò.

Un altro interessante sito di Pechino è il Palazzo d’Estate, il parco reale più grande e meglio conservato in Cina. Luogo ideale per il riposo, fu il ritiro scelto dalla famiglia imperiale per sfuggire alla calura estiva. Attorno al grande lago Kunming si affacciano sinuosi corridoi, padiglioni, palazzi e templi. Sulla sponda nord giace immobile la grande barca in marmo, voluta dall’imperatrice Cixi e costruita col denaro destinato alla costruzione di una vera flotta.

Per i festeggiamenti dedicati al 30° anniversario della Associazione San Marino Cina: un banchetto ufficiale offerto dalla Associazione Nazionale di Amicizia.

festeggiamenti pechino

 

 Seconda tappa del viaggio: Xi’AN - Città che fu capitale della Cina durante sei dinastie imperiali (ultima la dinastia Tang, caduta nel 907 d.C.).

Escursione d’obbligo a km 35 di distanza da Xian, per la visita dell'Esercito di Terracotta, posto nel 3° secolo a.C. a guardia del tumulo funerario di Qin Shi Huangdi, l'imperatore che per primo unificò la Cina. Visita mattutina al laboratorio di argilla per imparare come realizzare quelle sculture di argilla di 2000 anni fa.

IMG 3098 bis Terracotta

Successivamente visita dei principali monumenti della città: le antiche mura, un rettangolo con un perimetro di 14 km; la pagoda della Grande Oca Selvatica, nella parte meridionale della città, di epoca Tang, eretta nel 652 per conservare i testi sacri buddisti portati dall’India.

Xian notteXian

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Terza tappa: Nanchino

Capitale imperiale dell’inizio della dinastia Ming. Capoluogo della provincia del Jiangsu, è pittorescamente ubicata sulle rive dello Yangtze, vicino alla Collina Purpurea. Visita del Mausoleo del Dr. Sun Yat-sen. Si trova ai piedi del Monte Zijin, nella periferia est della città di Nanchino e copre un'area di 80.000 metri quadrati.

Nanchino

Nanchino 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FCQL0246 2

 

Poi visita del Ponte sul fiume Yangtze, il grandioso ponte a due piani che attraversa il fiume. Visita della porta di Zhonghua, l'entrata meridionale delle mura cittadine di Nanchino. Le mura cittadine furono costruite nel XIV secolo e sono le più lunghe del mondo con un sviluppo di 48 km. Quindi visita del Tempio di Confucio, un luogo di consacrazione e adorazione di Confucio, il grande pensatore ed educatore dell'antica Cina. Secondo Confucio gli uomini, dipendendo dalle loro inclinazioni e capacità personali, hanno dei precisi doveri di governo della famiglia e dello stato, per questo devono perfezionare la loro educazione, evolvendo il senso morale e l'umanità onde essere idonei alla missione, uomini retti, saggi, benevoli e valorosi. 

IMG 3299

Visita mattutina al Museo di Nanchino, considerato uno dei tre maggiori musei della Cina. Visita della zona del Tempio di Confucio. Il tempio è un vero e proprio quartiere, affacciato su di un fiume, pieno di ristoranti e negozi, di cui molti con merchandising a tema.

Nanjing 1912, è una zona che prende il nome dall’anno in cui Sun Yat-sen rovesciò la dinastia Quing. Si trova fra Changjiang Lu e Changjang Hou Jie e include il Palazzo Presidenziale e altri edifici storici. Ma, soprattutto, è il cuore della vita notturna della Nanchino moderna, traboccante di locali di ogni genere e frequentata sia da cinesi sia da stranieri.

 

Nanchino confucio

P1010671

 

Quarta e ultima tappa del viaggio: SHANGHAI

Partenza con il Treno veloce per Shanghai, tragitto di 301km. All’arrivo visita del Museo dell’Urbanizzazione, dove c’è il plastico più grande della Città di Shanghai. successivamente passeggiata sul Bund: la nuova zona di Pudong si arricchisce rapidamente di edifici futuristici, e il panorama in continua evoluzione è particolarmente suggestivo se osservato dal Bund, la passeggiata sul fiume Huangpu, alle cui spalle gli antichi edifici coloniali formano un contrasto affascinante. La sera è dedicata all’apprezzamento dello spettacolo acrobatico.

P1010901

P1010918

  

L’intera giornata sarà dedicata alla visita della città. Trasferimento alla città vecchia nel dedalo delle sue viuzze, si trova il Giardino del Mandarino Yu, un pregevole esempio di architettura del paesaggio di epoca Ming. Si visita poi, il Yufo si, il Tempio del Buddha di Giada, che racchiude una preziosa statua di giada bianca alta 2 metri.

P1010968

P1010993

Visita della Shanghai tower.

 P1020017IMG 3437

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche a Shanghai i nostri amici dell'Associazione di Amicizia hanno organizzato un banchetto per festeggiare il 30° anniversario della nostra Associazione. Bellissima ed emozionante gita in battello sul Fiume Huangpu.

IMG 3507

La città di Suzhou è situata in mezzo al delta del fiume Yangtze nella provincia del Jiangsu, a ovest di Shanghai, a est di Wuxi e circondata dal fiume Yangtze a nord e dalla provincia del Zhejiang a sud. Dato che il 42% dell'intera area è occupata dalle acque di laghi, fiumi e torrenti, la città di Suzhou, che è anche attraversata dal Grande Canale che scorre da Hangzhou fin verso Pechino, viene spesso riferita con il titolo di "Venezia di Oriente". Avrete l’occasione di visitare il giardino di Humble Administrator, il più grande e famoso giardino paesaggistico di Suzhou. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita al simbolo della città, la Tiger Hill con successivo giro in barca sul “Canal Grande”. 

Sozhou

Sozhou 2

Read 1543 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.