Venerdì, 02 Dicembre 2016 10:37

Trenino biancazzurro pronto a rinascere grazie ai cinesi

Novembre 2016 - I rapporti con la Repubblica popolare cinese trovano sempre maggior interesse alla nostra Repubblica. L’Associazione San Marino Cina è promotrice, nel rispetto e perseguimento delle sue finalità statutarie, prevalentemente centrate sullo sviluppo dei rapporti di collaborazione culturale ed economica tra San Marino e Cina di possibili collaborazioni.

E’ anche di questi giorni la notizia che un’importante azienda pubblica cinese, CRRC ha comunicato al nostro Presidente Terenzi, l’arrivo in territorio di una delegazione cinese guidata da Mr. Lin Tian, Deputy Chief Engineer, per visionare alcune realtà sul nostro territorio con l’intento di valutare possibili progetti e importanti investimenti.

Consapevole di ciò e sempre attenta a cogliere tutte le occasioni utili a rafforzare la collaborazione economica e culturale tra i due paesi e portare beneficio a San Marino, la nostra Associazione ha individuato un progetto legato alla storia di San Marino, che è rimasto vivo nel cuore di tanti sammarinesi: il ripristino della linea ferrovia Rimini-San Marino.

Il Congresso di Stato, considerato l’interesse delle istituzioni sammarinesi ad approfondire nonché valutare le possibili soluzioni esistenti per il ripristino in termini di progettazione, implementazione e finanziamento della storica rete, ha autorizzato gli uffici preposti ad interfacciarsi con l’Associazione San Marino Cina - nella seduta del Maggio 2016 – al fine di fornire le informazioni specifiche e tecniche necessarie all’elaborazione di una proposta e soluzione preliminare relativa alla progettazione e realizzazione della storica linea ferroviaria in territorio sammarinese.


Nel Novembre 2015 era stato stipulato un accordo tra l’Associazione San Marino-Cina e la China International Economic Cooperation and Investment Inc. (Società di investimenti) al fine di avviare un rapporto di cooperazione strategica che risponda ad esigenze specifiche, in particolare il finanziamento, l’investimento e l’implementazione di progetti di interesse pubblico, anche nel settore delle infrastrutture.
Nel documento si dichiara che le parti concordano di sostenere e promuovere il “progetto ferroviario San Marino”, relativo alla costruzione di una rete ferroviaria d’avanguardia dal punto di vista tecnologico, caratterizzata da un percorso ad anello di circa 35 km che colleghi l’aeroporto internazionale F. Fellini, il centro di Rimini, Marina Centro, la Stazione Ferroviaria di Rimini e San Marino Città, inserendosi opportunatamente nel contesto urbano, turistico e panoramico.
La parte cinese, fortemente interessata al progetto, sarebbe pronta a provvedere integralmente all’ investimento necessario per realizzare l’opera, sia in termini di costi diretti che indiretti come trasferte, sopralluoghi. E’ un’opportunità realmente interessante e certamente utile a migliorare il nostro sistema paese nel suo complesso a beneficio della collettività, facendo intravedere anche altre ed ulteriori possibilità di sviluppo in ambito imprenditoriale e non solo.
E’ utile ricordare anche quanto previsto dall’accordo sottoscritto dal Governo di San Marino con la Regione Emilia Romagna, che recita all’art 12 comma 2 “Le parti nello spirito dell’Accordo italo-sammarinese dell’11 giugno 1990 per la costruzione di un collegamento rapido su rotaia tra il Comune di Rimini e la Repubblica di San Marino e alla luce degli studi ed approfondimenti finora elaborati, concordano sull’attivazione di un percorso condiviso per l’individuazione degli interventi e delle azioni per la realizzazione di un collegamento di trasporto pubblico, elevate e idonee prestazioni, tra il Comune di Rimini e la RSM.”
L’Associazione di Amicizia resta dunque a disposizione per dare supporto e continuità al progetto e fungere da collegamento con la parte cinese nell’eventuale realizzazione dell’iniziativa. Inoltre, come indicato nella Delibera del Congresso di Stato, rimane aperta ad altre future cooperazioni riguardanti progetti d’investimento qualificati e promossi sul territorio a favore della Repubblica di San Marino.

Read 205 times Last modified on Venerdì, 02 Dicembre 2016 11:00